Email: info@brunimobili.it | Numero Verde: 800.944.099
2° Domenica del mese Siamo APERTI

Prorogato anche il Bonus Verde fino al 2024

admin

Nella legge di Bilancio 2022 (art 1, comma 38 ), oltre al Bonus Mobili, viene prorogato anche il Bonus Verde fino al 31 dicembre 2024.

COS’È IL BONUS VERDE

Il bonus verde consiste in una detrazione fiscale Irpef del 36% sulle spese sostenute per la sistemazione di giardini, terrazzi e in generale aree verdi.

LE SPESE DETRAIBILI

Gli interventi ammessi per la detrazione sono:

  • Impianti di irrigazione e realizzazione pozzi;
  • Sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni;
  • Grandi potature;
  • Riqualificazione prati;
  • Realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili;
  • Spese di progettazione relative a lavori successivamente effettuati.

Sono comprese eventuali spese di progettazione e manutenzione connesse all’esecuzione degli interventi.
Sono invece escluse dalla detrazione la manutenzione ordinaria e l’acquisto di attrezzature specifiche.

SPESA MASSIMA DETRAIBILE

L’agevolazione fiscale viene restituita in dieci quote annuali di pari importo e viene calcolata su un importo massimo di 5.000 euro per unità immobiliare a uso abitativo.
Quindi, la detrazione massima è di 1.800 euro per immobile, con rate da 180 euro (ovvero il 36% di 5.000).

SOGGETTI BENEFICIARI

L’agevolazione bonus verde spetta a tutti i contribuenti che possiedono o detengono l’immobile.
Oltre che dai proprietari, il bonus può essere quindi richiesto da:

  • nudi proprietari;
  • titolari di un diritto reale di godimento sull’immobile oggetto di intervento (usufrutto, uso, abitazione o superficie);
  • locatari (affittuari) o comodatari.

 MODALITÀ DEI PAGAMENTI

I pagamenti delle spese devono essere effettuati attraverso strumenti che ne consentono la tracciabilità, quali:
1) Bonifico bancario o postale
2) Carte di credito o Carte di debito (Bancomat)
3) Assegno non trasferibile
Non è consentito, invece, effettuare il pagamento mediante assegni bancari, contanti o altri mezzi di pagamento.

 DOCUMENTI DA CONSERVARE

Il contribuente deve conservare:

  • Le fatture o scontrini comprovanti la spesa. Nel documento di spesa deve essere indicato il codice fiscale del beneficiario della detrazione;
  • La documentazione attestante il pagamento delle spese;
  • Autocertificazione attestante che l’ammontare delle spese sulle quali è calcolata la detrazione da parte di tutti gli aventi diritto non ecceda il limite massimo ammissibile;

Latest Articles

Il Trend: listelli verticali in legno

I listelli verticali in legno restituiscono suggestivi effetti chiaroscuri rinnovando l’estetica dei mobili, e non solo. Che sia un a…
Scritto da admin.

Auguri di Buona Pasqua 2022

con l’augurio di trascorrere una giornata di grande gioia e in totale serenità, tutto lo staff di Bruni Mobili ti augura  UNA BU…
Scritto da admin.

Get a 10% discount

Subscribe now for news and offers

Info

Info Generali:
info@brunimobili.it

Numero Verde:
800.944.099

Orari

dal Lunedi al Sabato:
09.00 - 20.00

2° Domenica del mese
Siamo APERTI

Telefono

Ufficio Vendita:
+39 0776.814341

Fax
+39 0776.813243

Bruni Galleria Internazionale del Mobile © Tutti i diritti riservati P.I.:00257470609